Immagine
 Il sito web... di Marco Poli
 
et discrepant in loquendo
Bononienses Burgi Sancti Felicis
et Bononienses Stratae Maioris.

Dante Alighieri, De Vulgari Eloquentia, liber I, cap. IX
” 
 
\\ Home Page : Articolo
120 anni fa, l'istituzione della Camera del Lavoro su iniziativa delle Società Operaie
 Marco Poli (del 12/06/2013 alle 16:39:12, in Articoli, visitato 1305 volte)
Il 19 marzo 1893 i bolognesi videro affisso lungo le vie della città un manifesto che annunciava l’avvenuta istituzione anche a Bologna, “al pari delle altre grandi città”, della Camera del Lavoro “istituita dalle Società Operaie della città e provincia di Bologna col concorso del Municipio, della Provincia e della Banca Popolare”, quest’ultima, “creatura” della Società Operaia.
Il manifesto, inoltre, conteneva la convocazione di un’assemblea da tenersi nella Sala dei Notai il 26 marzo, durante la quale sarebbero state illustrate le finalità e le attività della nuova Camera del Lavoro.
Tuttavia, già nel manifesto erano descritti gli scopi della Camera del Lavoro: “organizza gli operai in gruppi d’arte e mestiere, agevola il collocamento ai disoccupati, facilita la conciliazione e la soluzione delle controversie che possono sorgere fra operai e imprenditori riguardo al salario, all’orario ed in genere alle condizioni del lavoro; favorisce ed eccita la formazione ed il progresso di tutte le forme di associazioni di mutuo soccorso e cooperative”. Infine, la Camera del Lavoro si proponeva di promuovere “scuole professionali d’arte e mestieri” e studi e ricerche sui temi del lavoro e della produzione.
La manifestazione nel palazzo dei Notai veniva a sancire ufficialmente la costituzione della Camera del Lavoro che era avvenuta il 22 gennaio dello stesso anno presso la sede della Società Operaia in via Cavaliera, 22 (oggi via Oberdan) dove si erano riunite 25 società di arti e mestieri, operaie e di mutuo soccorso.
Dal 22 gennaio erano poi aumentate le adesioni da parte di altre associazioni, al punto che il manifesto del 19 marzo era sottoscritto da 34 associazioni.
Dal primo giugno 1893 la Camera del Lavoro ebbe come prima sede i locali della Società Operaia di via Cavaliera, 22.
A 120 anni di distanza, il fine di lottare per il lavoro e contro la disoccupazione resta intatto.
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa


COMMENTI
A causa di eccessive intrusioni di fastidiosi "spammer", ho dovuto disabilitare i commenti, almeno per un certo periodo. Al momento, se desiderate mandarmi un messaggio, utilizzate l'indirizzo di posta elettronica marcopoli[chiocciola]marcopoli.it, comunicandomi eventualmente se volete che il vostro scritto venga comunque reso pubblico in calce all'articolo a cui si riferisce. In tal caso provvederò io stesso a inserirlo manualmente. Grazie.
Ci sono 39 persone collegate

< maggio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Agenda Conferenze (1)
Articoli (112)
Articolo (4)
Biografia (1)
Cose d'altri tempi - Rubrica del Resto del Carlino (9)
Curiosità petroniane (8)

Raccolti per mese:


Gli interventi più cliccati

Gli ultimi commenti:

Gent.mo dott. Poli, per conto dell'Ass...
16/02/2012 alle 16:45:01
 Mauro Marroni

Ricordo che da studente, negli anni 60...
08/02/2012 alle 01:12:14
 Aristide S.

Posso assicurarle che nell'interrato e...
15/01/2012 alle 21:06:16
 Anna Domenica Toffenetti

Buonasera. Vorrei sapere se il superme...
13/01/2012 alle 14:43:45
 Adele









24/05/2019 @ 01:04:35
script eseguito in 75 ms


Area Riservata