Immagine
 Il sito web... di Marco Poli
 
e poi ci troveremo come le star,
a bere del whisky al Roxy Bar...

Vasco Rossi, Vita spericolata
” 
 
\\ Home Page : Articolo
I 110 anni della farmacia Cooperativa di Bologna
 Marco Poli (del 01/09/2009 alle 15:50:22, in Articoli, visitato 3294 volte)
A Bologna vi sono farmacie che da secoli operano negli stessi luoghi originari, come la "Farmacia del Corso" in via S. Stefano, come la farmacia che a metà '700 era di Gaetano Sacchetti, nei pressi di S. Procolo in via D'Azeglio, come quella in S. Felice di fronte alla chiesa della Carità, come la "Farmacia della Morte" in via de’ Musei. Certo, a Bologna non c’è un caso da Guinness dei primati, come la farmacia, a Tallinn in Estonia, che dal 1422 è gestita dalla stessa famiglia. Tuttavia, una farmacia “da primato” ce l’ha anche Bologna: il prossimo 3 settembre la Farmacia Cooperativa, che oggi si trova nel complesso del “Centro Lame”, compie i suoi 110 anni di attività e, per la sua forma cooperativa, è la più antica d’Italia ancora in attività assieme a quella di Milano. Il 3 settembre 1899 la Società Operaia di Bologna istituì la Farmacia Cooperativa non allo scopo “di fare spietata concorrenza alle farmacie dei privati”, ma di destinare gli utili “all’erogazione gratuita dei medicinali ai soci infermi”. Per realizzare la farmacia, che ebbe sede in via Marsala, occorrevano fondi che la Società Operaia pensò di ottenere aumentando la quota sociale di una lira l’anno. La decisione fu assunta solo dopo un referendum fra i soci, che approvarono l’iniziativa. “Il Resto del Carlino” del 25 agosto 1899 diede la notizia col titolo “Un referendum a Bologna”: infatti fu il primo a svolgersi nella nostra città. Il capitale d’avvio fu costituito da 60 azioni da lire 50 ciascuna: la metà fu sottoscritta dalla stessa Società Operaia. La Farmacia Cooperativa, fu una fra le tante iniziative solidaristiche avviate dalla Società Operaia, fondata l’11 dicembre 1861 da personalità laiche.
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa


COMMENTI
A causa di eccessive intrusioni di fastidiosi "spammer", ho dovuto disabilitare i commenti, almeno per un certo periodo. Al momento, se desiderate mandarmi un messaggio, utilizzate l'indirizzo di posta elettronica marcopoli[chiocciola]marcopoli.it, comunicandomi eventualmente se volete che il vostro scritto venga comunque reso pubblico in calce all'articolo a cui si riferisce. In tal caso provvederò io stesso a inserirlo manualmente. Grazie.
Ci sono 398 persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Agenda Conferenze (1)
Articoli (112)
Articolo (4)
Biografia (1)
Cose d'altri tempi - Rubrica del Resto del Carlino (9)
Curiosità petroniane (8)

Raccolti per mese:


Gli interventi più cliccati

Gli ultimi commenti:

Gent.mo dott. Poli, per conto dell'Ass...
16/02/2012 alle 16:45:01
 Mauro Marroni

Ricordo che da studente, negli anni 60...
08/02/2012 alle 01:12:14
 Aristide S.

Posso assicurarle che nell'interrato e...
15/01/2012 alle 21:06:16
 Anna Domenica Toffenetti

Buonasera. Vorrei sapere se il superme...
13/01/2012 alle 14:43:45
 Adele









20/08/2019 @ 05:56:17
script eseguito in 86 ms


Area Riservata