Immagine
 Il sito web... di Marco Poli
 
gli ho detto che nel centro di Bologna
non si perde neanche un bambino...

Lucio Dalla, Disperato erotico stomp
” 
 
\\ Home Page : Articolo
Il Mercato delle Erbe
 Marco Poli (del 10/12/2009 alle 14:31:53, in Articoli, visitato 3208 volte)

 Nel marzo del 1910 fu inaugurato il Mercato delle Erbe, un maestoso edificio con imponente facciata a lunettoni di vetro, che consentiva di ospitare un centinaio di banchi, oltre a 32 negozi fissi. L’area sulla quale sorse, per secoli, fu occupata dal convento femminile di “benedettine nere” dei Ss. Gervasio e Protasio fino al 19 giugno 1798, quando fu chiuso a seguito alle soppressioni napoleoniche. Quelle monache erano diventate famose per la produzione di un gradevole sciroppo di amarene. La denominazione della via S. Gervasio deriva proprio dalla presenza di quel convento. La decisione di realizzare il Mercato di via U. Bassi ha origine dall’8 maggio 1877, giorno in cui il Comune “sfrattò” da piazza Maggiore le 450 bancarelle per la vendita di verdure, frutta ed altri generi alimentari, ma anche stoffe, articoli casalinghi, ferrivecchi ecc.... Erano bancarelle che si potevano montare e smontare in pochi minuti: qualche stanga di sostegno, stuoie, tele cerate per proteggere da acqua e sole. Le forze politiche furono unanimi nel definire "sconcia e deturpante" la loro presenza in piazza Maggiore: il sindaco Gaetano Tacconi, oltre all’esigenza di “riqualificazione urbana”, fece poi presente che "l'esercizio di una tramvia urbana a cavalli", ormai prossimo, prevedeva il capolinea davanti al palazzo del Podestà. Per assorbire la protesta il Comune allestì nuovi spazi coperti a partire da quello progettato fra le vie Clavature e Pescherie, inaugurato nel mese di maggio dello stesso anno. Altre bancarelle furono trasferite sotto una tettoia in via De’ Marchi (S. Francesco), in piazza Aldrovandi, sul fianco della chiesa del SS. Salvatore in via IV Novembre ed altrove. Due anni dopo il “trasloco” da piazza Maggiore, dei 450 ambulanti ne erano "sopravissuti" circa 200. Fu, quindi, accolto con gioia il Mercato delle Erbe, progettato dalla coppia di tecnici comunali Arturo Carpi e Filippo Buriani che nel 1899 aveva realizzato il Mercato Bestiame. Divenne presto uno dei mercati più frequentati dove si poteva trovare ben più che le “erbe”. Lì si trasferirono molti banchi con sede precaria. Nel corso della seconda guerra il Mercato rimase vittima dei bombardamenti così come il limitrofo Hotel Brun. Nel 1949 il Mercato delle Erbe fu ricostruito: ma la piazzetta antistante, dove era collocata la statua di Ugo Bassi, fu inglobata in un nuovo edificio residenziale e con negozi che ne occultò la facciata. Dopo quasi 100 anni, il Mercato delle Erbe resta un punto di riferimento per tanti consumatori.

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa


COMMENTI
A causa di eccessive intrusioni di fastidiosi "spammer", ho dovuto disabilitare i commenti, almeno per un certo periodo. Al momento, se desiderate mandarmi un messaggio, utilizzate l'indirizzo di posta elettronica marcopoli[chiocciola]marcopoli.it, comunicandomi eventualmente se volete che il vostro scritto venga comunque reso pubblico in calce all'articolo a cui si riferisce. In tal caso provvederò io stesso a inserirlo manualmente. Grazie.
Ci sono 295 persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Agenda Conferenze (1)
Articoli (112)
Articolo (4)
Biografia (1)
Cose d'altri tempi - Rubrica del Resto del Carlino (9)
Curiosità petroniane (8)

Raccolti per mese:


Gli interventi più cliccati

Gli ultimi commenti:

Gent.mo dott. Poli, per conto dell'Ass...
16/02/2012 alle 16:45:01
 Mauro Marroni

Ricordo che da studente, negli anni 60...
08/02/2012 alle 01:12:14
 Aristide S.

Posso assicurarle che nell'interrato e...
15/01/2012 alle 21:06:16
 Anna Domenica Toffenetti

Buonasera. Vorrei sapere se il superme...
13/01/2012 alle 14:43:45
 Adele









20/08/2019 @ 05:08:26
script eseguito in 77 ms


Area Riservata