Immagine
 Il sito web... di Marco Poli
 
ricordi, fu con te a Santa Lucia,
al portico dei Servi per Natale;
credevo che Bologna fosse mia...

Francesco Guccini, Eskimo
” 
 
\\ Home Page : Articolo
Ricordando Andrea Costa a 100 anni dalla morte
 Marco Poli (del 21/01/2010 alle 13:21:37, in Articoli, visitato 1834 volte)

 Andrea Costa nacque a Imola il 30 novembre 1851, e nella stessa città morì il 19 gennaio del 1910. Nel 1882 fu eletto in Parlamento, primo deputato socialista della storia italiana. Dopo una fase che lo vide aderire alle teorie anarchiche, passò al socialismo, sostenendo che per migliorare le condizioni dei lavoratori occorreva un lavoro paziente, fatto di iniziative concrete, di “mezzi pratici”, di forme aggregative come il sindacato e le cooperative. Da qui nacque il suo rapporto privilegiato – e contraccambiato- con gli uomini che nelle nostre terre furono gli apostoli della cooperazione: Giuseppe Massarenti, Nullo Baldini, Camillo Prampolini.

In Parlamento operò costantemente per valorizzare il ruolo delle cooperative e la loro attività. Non a caso, Andrea Costa fu l’unico parlamentare a cui faceva riferimento Giuseppe Massarenti che aveva iniziato la sua attività a sostegno dei braccianti sfruttati, delle mondine e dei disoccupati facendo volantinaggio elettorale proprio a favore di Andrea Costa, il quale fu poi rieletto anche nel collegio di Budrio. I suoi rapporti con Bologna furono frequenti: studiò nell’Ateneo bolognese laureandosi in Lettere, qui prese parte al moto rivoluzionario organizzato dall’anarchico Bakunin nel 1874. Arrestato fu processato ed assolto anche in virtù dell’intervento a suo favore di Giosuè Carducci. Fu a Bologna in altre circostanze, come ad esempio, dopo l’elezione ottenuta alle politiche del 21 marzo 1897: Costa festeggiò con una cena al ristorante Semprini di Bologna, tradizionale ritrovo di socialisti, democratici, liberali e intellettuali come Severino Ferrari, Olindo Guerrini, Ugo Lenzi, Bartolo Nigrisoli, Ezzelino Magli, Francesco Zanardi e altri ancora. Assieme a lui vi erano numerosi compagni fra cui Giuseppe Massarenti. In seguito, ricordando la frequentazione e la collaborazione costante con Costa, Massarenti ebbe a dire: “Il benessere economico e morale che la cooperazione genera dal suo seno non può essere ritenuto un danno o un difetto per la causa del socialismo, come ritengono alcuni miopi compagni nostri della tendenza intransigente-rivoluzionaria. Ma il benessere si raggiunge solo con l’aumento della produzione della ricchezza […] distribuendola tra i propri affiliati. Questo deve essere il compito della cooperazione. Ma la cooperazione da sola non può essere in grado di risolvere la questione sociale: occorre anche conquistare i pubblici poteri, dai Comuni allo Stato, tutti i gangli della società borghese, i mezzi di produzione e di scambio […]. Questo fu l’insegnamento che Andrea Costa ci lasciò”.

Nel 1909 Andrea Costa divenne vicepresidente della Camera dei Deputati. L’anno dopo, il 19 gennaio, in ospedale, a Imola, morì a nemmeno 60 anni. Lo sgomento fu grande e la commozione pervase tutti i socialisti e non solo. Agli imponenti funerali, fra la folla commossa, vi era anche Massarenti con una folta delegazione di risaiole.

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa


COMMENTI
A causa di eccessive intrusioni di fastidiosi "spammer", ho dovuto disabilitare i commenti, almeno per un certo periodo. Al momento, se desiderate mandarmi un messaggio, utilizzate l'indirizzo di posta elettronica marcopoli[chiocciola]marcopoli.it, comunicandomi eventualmente se volete che il vostro scritto venga comunque reso pubblico in calce all'articolo a cui si riferisce. In tal caso provvederò io stesso a inserirlo manualmente. Grazie.
Ci sono 498 persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Agenda Conferenze (1)
Articoli (112)
Articolo (4)
Biografia (1)
Cose d'altri tempi - Rubrica del Resto del Carlino (9)
Curiosità petroniane (8)

Raccolti per mese:


Gli interventi più cliccati

Gli ultimi commenti:

Gent.mo dott. Poli, per conto dell'Ass...
16/02/2012 alle 16:45:01
 Mauro Marroni

Ricordo che da studente, negli anni 60...
08/02/2012 alle 01:12:14
 Aristide S.

Posso assicurarle che nell'interrato e...
15/01/2012 alle 21:06:16
 Anna Domenica Toffenetti

Buonasera. Vorrei sapere se il superme...
13/01/2012 alle 14:43:45
 Adele









18/08/2019 @ 23:30:40
script eseguito in 96 ms


Area Riservata